RFID - Identificazione automatica a radiofrequenza.

Notizie, novità e risorse dall'Italia e dal mondo sull'RFID: la tecnologia, le soluzioni, le società, le persone, gli aspetti etici e sociali

Home Page | Notizie | F.A.Q. | Glossario | Eventi | Aziende | Leggi e Provvedimenti | Risorse | Tesi | Contatti | Collegamento al feed RSS delle notizie di newsrfid.com Feed RSS

Iscriviti alla newsletter di newsrfid.com!
(Informativa sulla privacy)

Ricerca personalizzata

Home Page » Notizie sull'RFID » Progetti RFID » Un incendio? Ci pensa l'RFID a localizzare le persone in pericolo all'interno degli edifici

Collegamento al feed RSS delle notizie di newsrfid.com Prendi il feed RSS delle notizie di newsrfid.com!

6 Aprile 2009 - Un incendio? Ci pensa l'RFID a localizzare le persone in pericolo all'interno degli edifici

in "Progetti RFID"
Dagli Stati Uniti, e in particolare dal Pittsburgh Tribune Review, arriva la notizia di un nuovo sistema RFID che, tramite sensori posizionati negli edifici, in caso di incendio o emergenza è in grado di localizzare tramite tag a radio frequenza la posizione di chi si trova in pericolo all'interno.

Questa soluzione RFID sviluppata da Marlin Mickle, ingegnere all'Università di Pittsburgh, si basa su una combinazione di tag e sensori wireless e permette di tracciare con uno scostamento di pochi metri le persone intrappolate, ad esempio, negli edifici in fiamme.

I sensori wireless integrati nella struttura infatti rilevano la presenza attraverso la lettura dei chip a radio frequenza integrati nei badge di lavoro (o in quelli scolastici, nel caso di studenti) oppure tramite la lettura di tag RFID messi a disposizione dei lavoratori e programmati per attivarsi solo in situazioni di pericolo.


Secondo John Twigg, CEO della società OnSite Information Systems attiva nel progetto, posizionando i sensori nei muri o disperdendoli in zone strategiche dell'edificio a mo' di “briciole di pane” è possibile tenere sotto controllo l'intero stabile; i sensori wireless infatti, una volta rilevata la presenza di tag RFID nei paraggi possono trasmettere le informazioni direttamente ad un computer esterno, come quello centrale dei vigili del fuoco o della polizia.

Inoltre, gli ingegneri dell'Università di Pittsburgh stanno sviluppando un programma per computer in grado di fornire il numero esatto dei lavoratori in uno stabile attraverso il conteggio del numero di chiavi d'accesso usate dal personale al momento dell'ingresso nella struttura; i dati forniti da questi software, se incrociati con quelli trasmessi dai sensori wireless, potrebbero fornire al personale di soccorso una panoramica molto dettagliata del numero di persone da trarre in salvo e della loro posizione.

Dopotutto quello di sapere quante persone sono effettivamente in pericolo negli edifici, o meglio ancora conoscere con precisione dove intervenire, è da sempre uno dei problemi che i vigili del fuoco si trovano ad affrontare in casi di emergenza.

Dan Grant, CEO del The Parallel Grou, Direttore Marketing alla Intelligence Safety Solutions LLC e altro sviluppatore del progetto, ha evidenziato così le difficoltà dei pompieri:

Abbiamo perso circa 200 soccorritori in un anno in situazioni del genere, perché costretti a organizzare operazioni di ricerca e salvataggio senza sapere realmente chi fosse in pericolo e dove”.

La soluzione però potrebbe arrivare proprio da questo nuovo progetto RFID che lo stesso Grant definisce “il Santo Graal dei sistemi di localizzazione”, e che sembra essere a tutti gli effetti un sistema di tracciatura delle persone molto preciso, forse anche più preciso di quelli fino ad ora a disposizione.

In più, a quanto pare, i primi test si sono rivelati decisamente positivi.

Tuttavia, prima che il sistema arrivi sul mercato, si diffonda su larga scala e diventi un aiuto reale nelle emergenze, resta da vedere se la sperimentazione sul campo prevista per agosto al Worcester Polytechnic Institute in Massachusetts riscuoterà il successo sperato, e soprattutto se i costi del sistema si riveleranno davvero competitivi.


Ultime 10 notizie

16/11/2009 - Il prossimo iPhone sarà RFID?

13/10/2009 - A due anni dal primo progetto Manpower sceglie di implementare il suo sistema RFID

11/09/2009 - Con la nuova Carta di Ateneo l'Italia fa un importante passo avanti nel campo dell'RFID e dei pagamenti contactless

21/08/2009 - Tessera del tifoso: il governo italiano e Telecom scelgono l'RFID per l'accesso agli stadi di calcio

22/07/2009 - Da DAILY RFID tag e reader a basso costo per il controllo accessi

22/06/2009 - Dal Cedites arriva il rapporto sulla diffusione dell'RFID nella filiera italiana del fashion

26/05/2009 - Innovazioni RFID anche dall'Italia: ecco i nuovi reader a radio frequenza UHF con bluetooth di CAEN RFID

11/05/2009 - La casa automobilistica Ford pensa alle famiglie e si affida all'RFID

21/04/2009 - Amusement, la rivista di videogames e high tech che offre contenuti extra via RFID

06/04/2009 - Un incendio? Ci pensa l'RFID a localizzare le persone in pericolo all'interno degli edifici

10 notizie più lette

30/03/2006 - Anche la Procte & Gamble si affida alla radiofrequenza

16/11/2009 - Il prossimo iPhone sarà RFID?

13/12/2005 - Nasce il forum di News RFID

16/10/2008 - RFID alla conquista del gioco d'azzardo: anche il mondo dei casinò punta sull'identificazione a radio frequenza!

07/10/2005 - La Fiera di Parma ospita FOOD ID 2005, il primo forum internazionale sulla tracciabilità alimentare

06/04/2009 - Un incendio? Ci pensa l'RFID a localizzare le persone in pericolo all'interno degli edifici

13/10/2009 - A due anni dal primo progetto Manpower sceglie di implementare il suo sistema RFID

11/09/2009 - Con la nuova Carta di Ateneo l'Italia fa un importante passo avanti nel campo dell'RFID e dei pagamenti contactless

30/08/2007 - Office Depot: un altro grande marchio sceglie i pagamenti contactless

21/08/2009 - Tessera del tifoso: il governo italiano e Telecom scelgono l'RFID per l'accesso agli stadi di calcio



Lascia il tuo commento!

Hai trovato questo notizia interessante? Se vuoi dire la tua o qualsiasi altra cosa ti venga in mente, lascia il tuo commento!

N.B. Tutti i campi sono obbligatori

Scrivi il tuo commento!

* campi obbligatori

Visual CAPTCHA




© 2004 - 2017 Axura SRL | Vuoi saperne di più sul VoIP? Visita Voipping - Notizie VoIP