RFID - Identificazione automatica a radiofrequenza.

Notizie, novità e risorse dall'Italia e dal mondo sull'RFID: la tecnologia, le soluzioni, le società, le persone, gli aspetti etici e sociali

Home Page | Notizie | F.A.Q. | Glossario | Eventi | Aziende | Leggi e Provvedimenti | Risorse | Tesi | Contatti | Collegamento al feed RSS delle notizie di newsrfid.com Feed RSS

Iscriviti alla newsletter di newsrfid.com!
(Informativa sulla privacy)

Ricerca personalizzata

Home Page » Notizie sull'RFID » Soluzioni RFID » Addio parchimetri: da oggi ci pensa l'RFID

Collegamento al feed RSS delle notizie di newsrfid.com Prendi il feed RSS delle notizie di newsrfid.com!

10 Settembre 2007 - Addio parchimetri: da oggi ci pensa l'RFID

in "Soluzioni RFID"
Una città finlandese inizia la sperimentazione di un sistema di gestione dei parcheggi a pagamento totalmente basato sull'identificazione automatica a radiofrequenza.

Il 3 settembre ha segnato l'avvio, presso la città finlandese di Oulu, di un'interessante sperimentazione per l'utilizzo della tecnologia RFID nel campo dei parcheggi a pagamento. La municipalità di Oulu, assieme all'azienda attiva nei processi di identificazione automatica a radiofrequenza ToP Tunniste, sta infatti testando un sistema che permetta ai propri cittadini di pagare il parcheggio,tanto sulle strade quanto negli autosilos, semplicemente utilizzando il proprio telefono cellulare.

Il progetto pilota coinvolge per il momento 50 cittadini, cui è stato fornito il sistema combinato SmartParking mobile phones (un Nokia 6131) e SmartTouch parking stickers (una sottile etichetta adesiva da attaccare al parabrezza della propria auto), equipaggiati con tag RFID a 13,56 MHz che rispondono agli standard ISO 14443-A e sistema Near Field Communication(NFC). Nelle aree di sosta a pagamento della città sono stati quindi posizionati altri 400 tag RFID sulle basi dei lampioni,su parchimetri e sugli ingressi ai garage.


Il funzionamento del meccanismo di pagamento è straordinariamente semplice:
  • una volta parcheggiata la propria auto, il guidatore avvicina il telefono cellulare all'etichetta adesiva sul parabrezza;
  • il telefono riceve in questo modo l'ID univoco associato all'auto;
  • a questo punto bisogna avvicinare lo stesso cellulare al più vicino tag a bordo strada, in modo da catturare anche l'ID di quest'ultimo;
  • avendo a disposizione entrambi i codici identificativi, il sistema associato al telefono provvede a trasmetterli via GPRS al server SmartTouch.

Da questo momento in poi il sistema provvede a mantenere sotto controllo il tempo di sosta del veicolo, provvedendo anche ad avvisare via SMS l'autista ogni ora, ricordandogli che prima di ritirare l'auto dovrà ripetere la procedura per effettuare una sorta di "logout". Completatata anche quest'ultima operazione, il display del telefono mostra tutti i dati relativi alla transazione in corso, inclusi ovviamente il tempo di sosta e il credito che viene automaticamente prelevato dal conto corrente o da una carta di credito associata.

Il nuovo sistema semplifica notevolmente anche il lavoro degli addetti al controllo delle auto in sosta: muniti di lettori RFID portatili, basta che avvicinino questi ultimi al parabrezza delle auto per sapere se la procedura è stata effettuata correttamente e quindi il sistema sta calcolando l'importo dovuto.

L'unica limitazione all'effettiva implementazione del progetto è la scarsa diffusione dei telefoni NFC, anche se ultimamente i segnali sembrano prometterne una crescita nei prossimi anni. Se questo effettivamente dovesse avvenire, ci si potrà finalmente dimenticare quella spiacevole sensazione, che ci colpisce ogni volta che in tasca non ci rimane nemmeno una monetina da inserire nel parchimetro.


Ultime 10 notizie

16/11/2009 - Il prossimo iPhone sarà RFID?

13/10/2009 - A due anni dal primo progetto Manpower sceglie di implementare il suo sistema RFID

11/09/2009 - Con la nuova Carta di Ateneo l'Italia fa un importante passo avanti nel campo dell'RFID e dei pagamenti contactless

21/08/2009 - Tessera del tifoso: il governo italiano e Telecom scelgono l'RFID per l'accesso agli stadi di calcio

22/07/2009 - Da DAILY RFID tag e reader a basso costo per il controllo accessi

22/06/2009 - Dal Cedites arriva il rapporto sulla diffusione dell'RFID nella filiera italiana del fashion

26/05/2009 - Innovazioni RFID anche dall'Italia: ecco i nuovi reader a radio frequenza UHF con bluetooth di CAEN RFID

11/05/2009 - La casa automobilistica Ford pensa alle famiglie e si affida all'RFID

21/04/2009 - Amusement, la rivista di videogames e high tech che offre contenuti extra via RFID

06/04/2009 - Un incendio? Ci pensa l'RFID a localizzare le persone in pericolo all'interno degli edifici

10 notizie più lette

30/03/2006 - Anche la Procte & Gamble si affida alla radiofrequenza

16/11/2009 - Il prossimo iPhone sarà RFID?

13/12/2005 - Nasce il forum di News RFID

07/10/2005 - La Fiera di Parma ospita FOOD ID 2005, il primo forum internazionale sulla tracciabilità alimentare

16/10/2008 - RFID alla conquista del gioco d'azzardo: anche il mondo dei casinò punta sull'identificazione a radio frequenza!

06/04/2009 - Un incendio? Ci pensa l'RFID a localizzare le persone in pericolo all'interno degli edifici

13/10/2009 - A due anni dal primo progetto Manpower sceglie di implementare il suo sistema RFID

11/09/2009 - Con la nuova Carta di Ateneo l'Italia fa un importante passo avanti nel campo dell'RFID e dei pagamenti contactless

30/08/2007 - Office Depot: un altro grande marchio sceglie i pagamenti contactless

21/08/2009 - Tessera del tifoso: il governo italiano e Telecom scelgono l'RFID per l'accesso agli stadi di calcio



Lascia il tuo commento!

Hai trovato questo notizia interessante? Se vuoi dire la tua o qualsiasi altra cosa ti venga in mente, lascia il tuo commento!

N.B. Tutti i campi sono obbligatori

Scrivi il tuo commento!

* campi obbligatori

Visual CAPTCHA




© 2004 - 2017 Axura SRL | Vuoi saperne di più sul VoIP? Visita Voipping - Notizie VoIP