RFID - Identificazione automatica a radiofrequenza.

Notizie, novità e risorse dall'Italia e dal mondo sull'RFID: la tecnologia, le soluzioni, le società, le persone, gli aspetti etici e sociali

Home Page | Notizie | F.A.Q. | Glossario | Eventi | Aziende | Leggi e Provvedimenti | Risorse | Tesi | Contatti | Collegamento al feed RSS delle notizie di newsrfid.com Feed RSS

Iscriviti alla newsletter di newsrfid.com!
(Informativa sulla privacy)

Ricerca personalizzata

Home Page » Notizie sull'RFID » Soluzioni RFID » University of East Anglia: la biblioteca sempre in ordine grazie al RFID

Collegamento al feed RSS delle notizie di newsrfid.com Prendi il feed RSS delle notizie di newsrfid.com!

29 Agosto 2007 - University of East Anglia: la biblioteca sempre in ordine grazie al RFID

in "Soluzioni RFID"
La University of East Anglia adotta un sistema RFID per automatizzare la gestione e l'archiviazione del parco libri della propria biblioteca.

La biblioteca della University of East Anglia (UEA) è recentemente diventata la prima, su suolo inglese, a scegliere di implementare un sistema RFID totalmente automatizzato per gestire la restituzione e l'archiviazione dei propri libri.

Il sistema, sviluppato dall'azienda di base a Manchester Intellident, utilizza delle etichette RFID a 13,56 MHz applicate agli oltre 700.000 media, tra libri e altri supporti, gestiti dalla biblioteca.


Inoltre, all'interno della biblioteca stessa sono stati posizionati degli info-corner equipaggiati con lettori RFID, prodotti da Feig Electronics, tramite i quali gli oltre 14,000 studenti della UEA possono richiedere il prestito di uno o più volumi. I corner sono studiati per essere in grado di leggere sia i vecchi codici a barre che i nuovi tag RFID, in modo da minimizzare il possibile insorgere di problemi. Una volta che il libro richiesto viene presentato al lettore, questo visualizza a video le informazioni relative (scheda, descrizione e disponibilità) e le istruzioni per completare la procedura, aggiornando in tempo reale il database del sistema.

Se il sistema di prestito non presenta sostanziali novità rispetto ad altri omologhi impiegati presso numerose biblioteche nel mondo, quello che più è interessante è il processo totalmente automatizzato di restituzione dei libri.

Gli studenti infatti non devono fare altro che appoggiarli presso alcuni punti di raccolta stabiliti. Un nastro trasportatore si occupa quindi di far passare i libri nelle vicinanze dei lettori RFID posizionati sul percorso, che vengono attivati grazie al movimento del nastro stesso, garantendo in questo modo un notevole risparmio energetico e un consistente guadagno in termini di autonomia.

Una volta che il lettore riceve l'ID contenuto nel tag applicato al libro, indirizza quest'ultimo verso una stazione di smistamento, dove, a seconda della sua destinazione prevista, viene automaticamente diretto verso uno degli otto carrelli presenti, uno per ognuno dei 7 piani della biblioteca e uno per le eccezioni. In particolare quest'ultima funzione, oltre ad evidenziare immediatamente eventuali problemi, consente di gestire rapidamente l'eventuale accumulo di richieste per un singolo libro. Infatti, in caso gli info-corner dovessero registrare un numero elevato di richieste per un volume, questo verrà smistato dal sistema direttamente nel contenitore delle "eccezioni", consentendo al personale della biblioteca di velocizzare la consegna all'utente successivo.

Anche gli stessi carrelli sono equipaggiati con lettori RFID, che avvisano via e-mail lo staff quando è ora di sostituirli con un omologo vuoto e di procedere a rimettere i libri sugli scaffali.

L'elevato livello di automazione del sistema consente di svincolare la restituzione dei libri dagli orari di apertura della biblioteca, rendendola possibile 24 ore al giorno tramite appositi box di raccolta, dotati di un monitor che fornisce istruzioni setep-by-step per la procedura, raggiungibili dall'esterno dell'edificio.

Il sistema di Intellident ha consentito di aumentare sensibilmente la produttività dello staff della biblioteca della UEA, non più costretto ad aspettare dietro una scrivania l'arrivo di studenti intenzionati a prendere in prestito o restituire volumi, e di velocizzare e ottimizzare tutte le procedure standard.

Il nuovo sistema, al momento in cui scriviamo, è attivo da circa 2 mesi e sta dando ottimi risultati, secondo le prime valutazioni fornite da Andy Chadbourne (marketing and communications manager di Intellident) al popolare sito americano RFIDJournal.


Ultime 10 notizie

16/11/2009 - Il prossimo iPhone sarà RFID?

13/10/2009 - A due anni dal primo progetto Manpower sceglie di implementare il suo sistema RFID

11/09/2009 - Con la nuova Carta di Ateneo l'Italia fa un importante passo avanti nel campo dell'RFID e dei pagamenti contactless

21/08/2009 - Tessera del tifoso: il governo italiano e Telecom scelgono l'RFID per l'accesso agli stadi di calcio

22/07/2009 - Da DAILY RFID tag e reader a basso costo per il controllo accessi

22/06/2009 - Dal Cedites arriva il rapporto sulla diffusione dell'RFID nella filiera italiana del fashion

26/05/2009 - Innovazioni RFID anche dall'Italia: ecco i nuovi reader a radio frequenza UHF con bluetooth di CAEN RFID

11/05/2009 - La casa automobilistica Ford pensa alle famiglie e si affida all'RFID

21/04/2009 - Amusement, la rivista di videogames e high tech che offre contenuti extra via RFID

06/04/2009 - Un incendio? Ci pensa l'RFID a localizzare le persone in pericolo all'interno degli edifici

10 notizie più lette

30/03/2006 - Anche la Procte & Gamble si affida alla radiofrequenza

16/11/2009 - Il prossimo iPhone sarà RFID?

13/12/2005 - Nasce il forum di News RFID

07/10/2005 - La Fiera di Parma ospita FOOD ID 2005, il primo forum internazionale sulla tracciabilità alimentare

16/10/2008 - RFID alla conquista del gioco d'azzardo: anche il mondo dei casinò punta sull'identificazione a radio frequenza!

06/04/2009 - Un incendio? Ci pensa l'RFID a localizzare le persone in pericolo all'interno degli edifici

13/10/2009 - A due anni dal primo progetto Manpower sceglie di implementare il suo sistema RFID

11/09/2009 - Con la nuova Carta di Ateneo l'Italia fa un importante passo avanti nel campo dell'RFID e dei pagamenti contactless

30/08/2007 - Office Depot: un altro grande marchio sceglie i pagamenti contactless

21/08/2009 - Tessera del tifoso: il governo italiano e Telecom scelgono l'RFID per l'accesso agli stadi di calcio



Lascia il tuo commento!

Hai trovato questo notizia interessante? Se vuoi dire la tua o qualsiasi altra cosa ti venga in mente, lascia il tuo commento!

N.B. Tutti i campi sono obbligatori

Scrivi il tuo commento!

* campi obbligatori

Visual CAPTCHA




© 2004 - 2017 Axura SRL | Vuoi saperne di più sul VoIP? Visita Voipping - Notizie VoIP