RFID - Identificazione automatica a radiofrequenza.

Notizie, novità e risorse dall'Italia e dal mondo sull'RFID: la tecnologia, le soluzioni, le società, le persone, gli aspetti etici e sociali

Home Page | Notizie | F.A.Q. | Glossario | Eventi | Aziende | Leggi e Provvedimenti | Risorse | Tesi | Contatti | Collegamento al feed RSS delle notizie di newsrfid.com Feed RSS

Iscriviti alla newsletter di newsrfid.com!
(Informativa sulla privacy)

Ricerca personalizzata

Home Page » Notizie sull'RFID » Soluzioni RFID » Ciliegie italiane sempre fresche grazie all'RFID

Collegamento al feed RSS delle notizie di newsrfid.com Prendi il feed RSS delle notizie di newsrfid.com!

10 Agosto 2007 - Ciliegie italiane sempre fresche grazie all'RFID

in "Soluzioni RFID"
Sperimentato in Emilia Romagna e in Liguria un sistema a radiofrequenza sviluppato dall'Università di Parma per controllare la frutta "dal produttore al consumatore".

Non molti giorni fa avevamo messo in evidenza con piacere la notizia dell'innovativo sistema RFID utilizzato dall'azienda torinese Griva Spa. Oggi è il turno di un nuovo annuncio riguardante l'implementazione di progetti a radiofrequenza nel nostro paese.

I laboratori RFID dell'Università di Parma, una delle strutture più all'avanguardia nel settore, hanno completato la prima fase di test del sistema di tracking della catena del freddo della frutta fresca. Per la sperimentazione è stato analizzato il percorso compiuto dalle ciliegie coltivate dall'azienda agricola Apo Conerpo fino ai punti vendita dei supermercati Conad.


Il progetto pilota ha coinvolto 6 negozi tra le città di Modena e Albenga e aveva come obiettivo il monitoraggio delle temperature di conservazione della frutta lungo la catena distributiva nella sua interezza, al contrario di altre iniziative simili che si concentravano solo su un punto particolare del processo.

Durante il mese di sperimentazione, i partner dell'Università di Parma hanno provveduto a taggare circa 120 contenitori di platica riutilizzabili con dei sensori di temperaturatura RFID semi-attivi a 13,56 Hz prodotti dalla Montalbano Technology.

Una volta attivato, al momento della raccolta delle ciliegie, il tag comincia a immagazzinare informazioni circa la temperatura delle confezioni e i tempi delle singole fasi di stazionamento.

Al momento della vendita al dettaglio, invece, il negoziante provvede a disattivare il tag, a scaricare i dati grazie al proprio lettore in dotazione e a inviarli via mail al CED dell'Università di Parma, dove i ricercatori possono analizzarli. Il negoziante si occupa anche di spedire fisicamente ai laboratori anche i contenitori taggati vuoti, perchè possano essere riutilizzati.

Secondo i risultati illustrati dal professor Antonio Rizzi, docente del dipartimento di ingegneria dell'Università di Parma nonché coordinatore del progetto RFID dell'ateneo emiliano, già nel corso del mese di sperimentazione il nuovo sistema ha consentito di evidenziare alcune criticità lungo la supply chain, come errate modalità di trasporto e tempi di immagazzinamento in attesa della messa in vendita di gran lunga superiori al previsto.

Il progetto italiano ha suscitato un grande interesse, anche a livello internazionale: un bel riconoscimento per un'iniziativa che prevede di aiutare a migliorare la qualità del cibo fresco, e quindi a decadimento rapido, che arriva ogni giorno sulle nostre tavole.


Ultime 10 notizie

16/11/2009 - Il prossimo iPhone sarà RFID?

13/10/2009 - A due anni dal primo progetto Manpower sceglie di implementare il suo sistema RFID

11/09/2009 - Con la nuova Carta di Ateneo l'Italia fa un importante passo avanti nel campo dell'RFID e dei pagamenti contactless

21/08/2009 - Tessera del tifoso: il governo italiano e Telecom scelgono l'RFID per l'accesso agli stadi di calcio

22/07/2009 - Da DAILY RFID tag e reader a basso costo per il controllo accessi

22/06/2009 - Dal Cedites arriva il rapporto sulla diffusione dell'RFID nella filiera italiana del fashion

26/05/2009 - Innovazioni RFID anche dall'Italia: ecco i nuovi reader a radio frequenza UHF con bluetooth di CAEN RFID

11/05/2009 - La casa automobilistica Ford pensa alle famiglie e si affida all'RFID

21/04/2009 - Amusement, la rivista di videogames e high tech che offre contenuti extra via RFID

06/04/2009 - Un incendio? Ci pensa l'RFID a localizzare le persone in pericolo all'interno degli edifici

10 notizie più lette

30/03/2006 - Anche la Procte & Gamble si affida alla radiofrequenza

16/11/2009 - Il prossimo iPhone sarà RFID?

13/12/2005 - Nasce il forum di News RFID

16/10/2008 - RFID alla conquista del gioco d'azzardo: anche il mondo dei casinò punta sull'identificazione a radio frequenza!

07/10/2005 - La Fiera di Parma ospita FOOD ID 2005, il primo forum internazionale sulla tracciabilità alimentare

06/04/2009 - Un incendio? Ci pensa l'RFID a localizzare le persone in pericolo all'interno degli edifici

13/10/2009 - A due anni dal primo progetto Manpower sceglie di implementare il suo sistema RFID

11/09/2009 - Con la nuova Carta di Ateneo l'Italia fa un importante passo avanti nel campo dell'RFID e dei pagamenti contactless

30/08/2007 - Office Depot: un altro grande marchio sceglie i pagamenti contactless

21/08/2009 - Tessera del tifoso: il governo italiano e Telecom scelgono l'RFID per l'accesso agli stadi di calcio



Lascia il tuo commento!

Hai trovato questo notizia interessante? Se vuoi dire la tua o qualsiasi altra cosa ti venga in mente, lascia il tuo commento!

N.B. Tutti i campi sono obbligatori

Scrivi il tuo commento!

* campi obbligatori

Visual CAPTCHA




© 2004 - 2017 Axura SRL | Vuoi saperne di più sul VoIP? Visita Voipping - Notizie VoIP