RFID - Identificazione automatica a radiofrequenza.

Notizie, novità e risorse dall'Italia e dal mondo sull'RFID: la tecnologia, le soluzioni, le società, le persone, gli aspetti etici e sociali

Home Page | Notizie | F.A.Q. | Glossario | Eventi | Aziende | Leggi e Provvedimenti | Risorse | Tesi | Contatti | Collegamento al feed RSS delle notizie di newsrfid.com Feed RSS

Iscriviti alla newsletter di newsrfid.com!
(Informativa sulla privacy)

Ricerca personalizzata

Home Page » Notizie sull'RFID » Varie » Cosa fare e cosa non fare quando si decide di adottare l'RFID

Collegamento al feed RSS delle notizie di newsrfid.com Prendi il feed RSS delle notizie di newsrfid.com!

12 Gennaio 2006 - Cosa fare e cosa non fare quando si decide di adottare l'RFID

in "Varie"
Zebra Technologies, una delle imprese leader del settore RFID, suggerisce alle aziende quali mosse evitare e quali indicazioni invece seguire, per implementare soluzioni RFID limitando gli errori e le perdite di tempo.

Da fare - affidarsi direttamente a sistemi di seconda generazione (Gen2) anche se si stanno implementando per la prima volta sistemi RFID: i dispositivi Gen2 offrono significanti miglioramenti nella performance, nella precisione e nell'interoperabilità tra gli strumenti; è di scarsa utilità realizzare sistemi RFID di prima generazione, in quanto si andrebbe ad implementare una tecnologia “superata”, perdendo ogni beneficio dato dall'innovazione.

Da non fare - trascurare l'aspetto “base” dell'RFID, cioè la trasmissione dati: bisogna che le aziende abbiano ben presenti le condizioni fisiche ed ambientali nelle quali si andranno a costruire le infrastrutture per la radiofrequenza. Tutto questo perchè lo scopo di questa tecnologia è la comunicazione di dati tra i vari dispositivi, e solo una perfetta conoscenza degli spazi nei quali deve avvenire questa comunicazione, permette di realizzare soluzioni dalla massima efficienza.


Da fare - ricercare e testare dispositivi Gen2 al fine di assicurarsi una perfetta interoperabilità: l'identificazione a radio frequenza è una tecnologia dall'alta flessibilità; bisogna però dotarsi di dispositivi che interagiscano tra di loro in maniera perfetta, trasmettendo quindi dati senza errori. Occorrerà quindi testare a fondo i componenti (antenne, reader, etichette) senza farsi condizionare, per quanto possibile, dal loro costo.

Da non fare - realizzare soluzioni per il breve periodo: la radiofrequenza è il futuro, non è un ottimo metodo temporaneo per migliorare le performance della nostra azienda. Bisognerà quindi, anche a costo di rallentare i tempi di implementazione, creare soluzioni pensate per essere efficienti in un lungo periodo e sempre pronte ad adattarsi all'inevitabile evoluzione dell'RFID.

Da fare – pianificare e supportare un ambiente multi-protocollo: non si pensi che il passaggio dalla Gen1 alla Gen2 segni il punto d'arrivo dell'identificazione a radio frequenza. I dispositivi di prima generazione saranno utilizzati fino al 2007 (quando è previsto l'esaurimento di questi prodotti), quelli di seconda sono destinati a diventare inesorabilmente, tra qualche tempo, superati da una “terza generazione”. E' quindi indispensabile realizzare sistemi multi-protocollo e non farsi trovare impreparati di fronte all'inevitabile cambiamento.

C'è ben poco da aggiungere alle parole degli esperti di un'azienda che opera da oltre un decennio in ambito RFID; possiamo solo sottoscrivere le indicazioni di Zebra, nella speranza che chiariscano alcuni dubbi e favoriscano l'avvicinamento delle aziende a questa rivoluzionaria tecnologia.


Ultime 10 notizie

16/11/2009 - Il prossimo iPhone sarà RFID?

13/10/2009 - A due anni dal primo progetto Manpower sceglie di implementare il suo sistema RFID

11/09/2009 - Con la nuova Carta di Ateneo l'Italia fa un importante passo avanti nel campo dell'RFID e dei pagamenti contactless

21/08/2009 - Tessera del tifoso: il governo italiano e Telecom scelgono l'RFID per l'accesso agli stadi di calcio

22/07/2009 - Da DAILY RFID tag e reader a basso costo per il controllo accessi

22/06/2009 - Dal Cedites arriva il rapporto sulla diffusione dell'RFID nella filiera italiana del fashion

26/05/2009 - Innovazioni RFID anche dall'Italia: ecco i nuovi reader a radio frequenza UHF con bluetooth di CAEN RFID

11/05/2009 - La casa automobilistica Ford pensa alle famiglie e si affida all'RFID

21/04/2009 - Amusement, la rivista di videogames e high tech che offre contenuti extra via RFID

06/04/2009 - Un incendio? Ci pensa l'RFID a localizzare le persone in pericolo all'interno degli edifici

10 notizie più lette

30/03/2006 - Anche la Procte & Gamble si affida alla radiofrequenza

16/11/2009 - Il prossimo iPhone sarà RFID?

13/12/2005 - Nasce il forum di News RFID

07/10/2005 - La Fiera di Parma ospita FOOD ID 2005, il primo forum internazionale sulla tracciabilità alimentare

16/10/2008 - RFID alla conquista del gioco d'azzardo: anche il mondo dei casinò punta sull'identificazione a radio frequenza!

06/04/2009 - Un incendio? Ci pensa l'RFID a localizzare le persone in pericolo all'interno degli edifici

13/10/2009 - A due anni dal primo progetto Manpower sceglie di implementare il suo sistema RFID

11/09/2009 - Con la nuova Carta di Ateneo l'Italia fa un importante passo avanti nel campo dell'RFID e dei pagamenti contactless

30/08/2007 - Office Depot: un altro grande marchio sceglie i pagamenti contactless

21/08/2009 - Tessera del tifoso: il governo italiano e Telecom scelgono l'RFID per l'accesso agli stadi di calcio



Lascia il tuo commento!

Hai trovato questo notizia interessante? Se vuoi dire la tua o qualsiasi altra cosa ti venga in mente, lascia il tuo commento!

N.B. Tutti i campi sono obbligatori

Scrivi il tuo commento!

* campi obbligatori

Visual CAPTCHA




© 2004 - 2017 Axura SRL | Vuoi saperne di più sul VoIP? Visita Voipping - Notizie VoIP