RFID - Identificazione automatica a radiofrequenza.

Notizie, novità e risorse dall'Italia e dal mondo sull'RFID: la tecnologia, le soluzioni, le società, le persone, gli aspetti etici e sociali

Home Page | Notizie | F.A.Q. | Glossario | Eventi | Aziende | Leggi e Provvedimenti | Risorse | Tesi | Contatti | Collegamento al feed RSS delle notizie di newsrfid.com Feed RSS

Iscriviti alla newsletter di newsrfid.com!
(Informativa sulla privacy)

Ricerca personalizzata

Home Page » Notizie sull'RFID » Standard RFID » RFID, passi avanti nella tracciabilità degli alimenti

Collegamento al feed RSS delle notizie di newsrfid.com Prendi il feed RSS delle notizie di newsrfid.com!

11 Gennaio 2006 - RFID, passi avanti nella tracciabilità degli alimenti

in "Standard RFID"
Grazie ovviamente alla sperimentazione che si sta facendo in questo ambito, l'industria RFID sta riuscendo nell'intento di “automigliorarsi”: dai test emergono dei problemi, vengono proposte soluzioni, vengono realizzati dispositivi migliori. Vediamo in quali aspetti.

Non sono poche le migliorie che l'avanzare della tecnologia di identificazione a radio frequenza, consente al “tracking” degli alimenti. L'inizio dell'implementazione dell'RFID sugli alimenti ha permesso di scovare qualche problema di questi sistemi e, di conseguenza, pensare alla soluzione degli stessi.
Innanzitutto si è rilevato che l'Ultra Alta Frequenza (UHF, 900 Mhz) non è un sistema efficace per la comunicazione dei Tag: principalmente questi ultimi, interferiscono con altre apparecchiature, impedendo ad esse di funzionare correttamente ed a loro stessi di svolgere il compito per il quale sono stati programmati, cioè comunicare i dati relativi al prodotto. L'alta frequenza tradizionale (13,56 Mhz) e le microonde (2,45 Ghz) si prestano meglio all'utilizzo nella tracciabilità degli alimenti, quindi si stanno sviluppando dispositivi adatti a questo arco di frequenza.

Per garantire la sicurezza dei dati scritti sui tag, e conseguentemente quella dei prodotti alimentari, si stanno sostituendo le etichette “normali” con tag protetti da password, il cui costo, sebbene lievemente superiore, si sta abbassando al punto tale da permetterne un utilizzo in un contesto che ne richiede un altissimo numero. Oltre alla password si stanno introducendo tag dall'elevata capacità di memoria, in maniera da fornire una cronologia sempre più dettagliata di tutto il percorso fatto dal cibo, dal produttore allo scaffale del supermercato.
Inoltre si stanno realizzando etichette resistenti alla sterilizzazione: questa operazione spesso danneggia i tag, ma per la sicurezza di molti alimenti, la sterilizzazione è un processo impossibile da eliminare; ecco allora che si stanno producendo tag resistenti a questo processo, in modo da poter “taggare” gli alimenti il prima possibile e seguirli durante tutti i processi.


Quando una tecnologia così giovane, oltre a diffondersi così rapidamente ed in così tanti contesti, riesce nell'impresa di rilevare i propri difetti e conseguentemente operare per eliminarli, il beneficio che ne trarrà la sicurezza dei consumatori sarà veramente notevole.


Ultime 10 notizie

16/11/2009 - Il prossimo iPhone sarà RFID?

13/10/2009 - A due anni dal primo progetto Manpower sceglie di implementare il suo sistema RFID

11/09/2009 - Con la nuova Carta di Ateneo l'Italia fa un importante passo avanti nel campo dell'RFID e dei pagamenti contactless

21/08/2009 - Tessera del tifoso: il governo italiano e Telecom scelgono l'RFID per l'accesso agli stadi di calcio

22/07/2009 - Da DAILY RFID tag e reader a basso costo per il controllo accessi

22/06/2009 - Dal Cedites arriva il rapporto sulla diffusione dell'RFID nella filiera italiana del fashion

26/05/2009 - Innovazioni RFID anche dall'Italia: ecco i nuovi reader a radio frequenza UHF con bluetooth di CAEN RFID

11/05/2009 - La casa automobilistica Ford pensa alle famiglie e si affida all'RFID

21/04/2009 - Amusement, la rivista di videogames e high tech che offre contenuti extra via RFID

06/04/2009 - Un incendio? Ci pensa l'RFID a localizzare le persone in pericolo all'interno degli edifici

10 notizie più lette

30/03/2006 - Anche la Procte & Gamble si affida alla radiofrequenza

16/11/2009 - Il prossimo iPhone sarà RFID?

13/12/2005 - Nasce il forum di News RFID

07/10/2005 - La Fiera di Parma ospita FOOD ID 2005, il primo forum internazionale sulla tracciabilità alimentare

16/10/2008 - RFID alla conquista del gioco d'azzardo: anche il mondo dei casinò punta sull'identificazione a radio frequenza!

06/04/2009 - Un incendio? Ci pensa l'RFID a localizzare le persone in pericolo all'interno degli edifici

13/10/2009 - A due anni dal primo progetto Manpower sceglie di implementare il suo sistema RFID

11/09/2009 - Con la nuova Carta di Ateneo l'Italia fa un importante passo avanti nel campo dell'RFID e dei pagamenti contactless

30/08/2007 - Office Depot: un altro grande marchio sceglie i pagamenti contactless

21/08/2009 - Tessera del tifoso: il governo italiano e Telecom scelgono l'RFID per l'accesso agli stadi di calcio



Lascia il tuo commento!

Hai trovato questo notizia interessante? Se vuoi dire la tua o qualsiasi altra cosa ti venga in mente, lascia il tuo commento!

N.B. Tutti i campi sono obbligatori

Scrivi il tuo commento!

* campi obbligatori

Visual CAPTCHA




© 2004 - 2017 Axura SRL | Vuoi saperne di più sul VoIP? Visita Voipping - Notizie VoIP