RFID - Identificazione automatica a radiofrequenza.

Notizie, novità e risorse dall'Italia e dal mondo sull'RFID: la tecnologia, le soluzioni, le società, le persone, gli aspetti etici e sociali

Home Page | Notizie | F.A.Q. | Glossario | Eventi | Aziende | Leggi e Provvedimenti | Risorse | Tesi | Contatti | Collegamento al feed RSS delle notizie di newsrfid.com Feed RSS

Iscriviti alla newsletter di newsrfid.com!
(Informativa sulla privacy)

Ricerca personalizzata

Home Page » Notizie sull'RFID » Discussioni RFID » RFID in Cina, possibile ma non da subito

Collegamento al feed RSS delle notizie di newsrfid.com Prendi il feed RSS delle notizie di newsrfid.com!

16 Dicembre 2005 - RFID in Cina, possibile ma non da subito

in "Discussioni RFID"
L'argomento dell'identificazione a radio frequenza, applicato al sistema produttivo di una delle nazioni maggiormente in crescita: sicuramente fattibile, ma non in un futuro così prossimo.

Uno dei maggiori benefici, sicuramente tra i più interessanti, ottenuti con l'introduzione dei sistemi RFID, è lo snellimento, la velocizzazione e l'aumento dell'efficacia della cosiddetta “supply chain”: la catena dei fornitori, dalla manifattura alla vendita al dettaglio, risente molto positivamente dell'applicazione di tecnologie a radio frequenza. Negli Stati Uniti i commercianti hanno creato degli interessanti scenari di business grazie all'RFID (si pensi a Wal-Mart ad esempio) ed è quindi naturale guardare uno dei paesi più emergenti, la Cina, e chiedersi come l'RFID possa migliorare la produzione nello stato.

Dallo studio è stato rilevato che la radiofrequenza potrà sì avere un futuro nel mondo cinese, ma non certamente nel presente né in un vicino futuro.
Questo perché le agevolazioni offerte dall'RFID non sarebbero tali all'interno del sistema cinese, che ha richieste ed esigenze differenti: i laboratori cinesi sono molto “essenziali” nella struttura, ma mostruosamente grandi in quanto a dimensioni. Vi è l'accordo tra i costruttori per l'utilizzo di tecniche drasticamente “low-tech” per la produzione di massa, i grandi brand “spremono” gli stabilimenti per ottenere la massima produttività: si intuisce che i produttori non si possono permettere “il lusso” di sperimentare una nuova tecnologia.
Moltissime aziende manifatturiere cinesi non dispongono di condizioni e strutture di Information Technology sofisticate, ed implementare un sistema RFID non consiste solamente nell'acquisto di Tag e reader, ma comporta una serie di costi aggiuntivi che i produttori attualmente non possono permettersi.
Inoltre negli stati come l'America vi è un forte ritorno economico, garantito dalla pubblicità ed alle altre operazioni di marketing sui prodotti fabbricati: in Cina questo ritorno sarebbe pressoché nullo visto che i prodotti sono per la stragrande maggioranza destinati all'esportazione.


Sono quindi molti i motivi per lo scarso interesse mostrato dal mondo delle imprese cinesi nei confronti dell'RFID, in quanto i vantaggi offerti dalla tecnologia non sono causa di miglioramenti come invece è successo altri paesi del mondo: un vero peccato viste le numerosissime aziende ad elevata produttività presenti nel paese.
E' comunque auspicabile che l'incremento di esempi positivi di utilizzo della radio frequenza, riesca a far muovere il primo passo in questa direzione a qualche impresa del paese.


Ultime 10 notizie

16/11/2009 - Il prossimo iPhone sarà RFID?

13/10/2009 - A due anni dal primo progetto Manpower sceglie di implementare il suo sistema RFID

11/09/2009 - Con la nuova Carta di Ateneo l'Italia fa un importante passo avanti nel campo dell'RFID e dei pagamenti contactless

21/08/2009 - Tessera del tifoso: il governo italiano e Telecom scelgono l'RFID per l'accesso agli stadi di calcio

22/07/2009 - Da DAILY RFID tag e reader a basso costo per il controllo accessi

22/06/2009 - Dal Cedites arriva il rapporto sulla diffusione dell'RFID nella filiera italiana del fashion

26/05/2009 - Innovazioni RFID anche dall'Italia: ecco i nuovi reader a radio frequenza UHF con bluetooth di CAEN RFID

11/05/2009 - La casa automobilistica Ford pensa alle famiglie e si affida all'RFID

21/04/2009 - Amusement, la rivista di videogames e high tech che offre contenuti extra via RFID

06/04/2009 - Un incendio? Ci pensa l'RFID a localizzare le persone in pericolo all'interno degli edifici

10 notizie più lette

30/03/2006 - Anche la Procte & Gamble si affida alla radiofrequenza

16/11/2009 - Il prossimo iPhone sarà RFID?

13/12/2005 - Nasce il forum di News RFID

16/10/2008 - RFID alla conquista del gioco d'azzardo: anche il mondo dei casinò punta sull'identificazione a radio frequenza!

07/10/2005 - La Fiera di Parma ospita FOOD ID 2005, il primo forum internazionale sulla tracciabilità alimentare

06/04/2009 - Un incendio? Ci pensa l'RFID a localizzare le persone in pericolo all'interno degli edifici

13/10/2009 - A due anni dal primo progetto Manpower sceglie di implementare il suo sistema RFID

11/09/2009 - Con la nuova Carta di Ateneo l'Italia fa un importante passo avanti nel campo dell'RFID e dei pagamenti contactless

30/08/2007 - Office Depot: un altro grande marchio sceglie i pagamenti contactless

21/08/2009 - Tessera del tifoso: il governo italiano e Telecom scelgono l'RFID per l'accesso agli stadi di calcio



Lascia il tuo commento!

Hai trovato questo notizia interessante? Se vuoi dire la tua o qualsiasi altra cosa ti venga in mente, lascia il tuo commento!

N.B. Tutti i campi sono obbligatori

Scrivi il tuo commento!

* campi obbligatori

Visual CAPTCHA




© 2004 - 2017 Axura SRL | Vuoi saperne di più sul VoIP? Visita Voipping - Notizie VoIP